•  Il lunedì promette,

    il martedì si mette,

    il mercoledì s’arresta,

    il giovedì fa festa,

    il venerdì non può,

    il sabato non vuole,

    la domenica è vacanza,

    e sempre fa così.